FANDOM


Mikoto Misaka
Misaka.png
Mikoto Misaka
Informazioni personali
Nome (Kanji): 御坂 美琴
Nome (Romaji): Misaka Mikoto
Sesso: Femminile
Classificazione: Esper Level 5
Occupazione: Studentessa
Abilità
Nome abilità: Electromaster
Livello: 5
Media
Doppiatore orig.: Rina Satō
Doppiatore italiano:
Prima apparizione
Light novel: Volume 1
Manga: *Index: Capitolo 01
  • Railgun: Capitolo 01
Anime: Episodio 01 (Index)

Mikoto Misaka (御坂 美琴 Misaka Mikoto), conosciuta anche come Railgun ed Electromaster e soprannominata da Tōma Kamijō Biri Biri, è una dei protagonisti della serie di light novel e del relativo adattamento a manga e anime di A Certain Magical Index. È anche protagonista del relativo spin-off To aru kagaku no railgun.

Il personaggioModifica

È una studentessa Esper che frequenta la scuola media Tokiwadai nella Città-Accademia. I suoi genitori sono Misuzu (madre) e Tabigake Misaka (padre), il quale è un importante uomo d'affari e miliardario. Nonostante la sua condizione sociale, è cresciuta in un normale ambiente famigliare. In giovane età, vengono scoperti in lei poteri Esper da Electromaster di Level 1, è in grado quindi di generare e controllare l'elettricità e vedere al di là dello spettro elettromagnetico visibile normalmente. Si trasferisce nella Città-Accademia e sviluppa i suoi poteri fino a raggiungere il Level 5, il più alto riconoscimento esper, classificandosi come terza più forte fra gli unici sette Esper di questa categoria. Mikoto frequenta la scuola media Tokiwadai, una scuola femminile fra le 5 migliori della città, famosa specialmente per essere frequentata da studentesse molto ricche. Superficialmente viene considerata una ragazza altezzosa, ma in realtà è molto modesta, irascibile e con alcune tendenze al maschiaccio presentando anche parecchie insicurezze. Ha una passione per le cose carine e infantili, come i pigiami a fiori, e ha una particolare attrazione per la rana Gekota. Contrariamente a quanto lei afferma, ha un forte senso della morale e odia l'ingiustizia. Mikoto ha una non corrisposta rivalità con Tōma, che l'ha soprannominata "Biri Biri (ビリビリ, Relativi al suono di una scossa elettrica), fin dal loro primo incontro, prima dell'inizio degli eventi che caratterizzano il primo romanzo. Da quell'episodio, quando Tōma ha dissipato la sua elettricità tramite l'Imagine Breaker, tenta invano di regolare i conti con lui, cercando di sopprimere i suoi veri sentimenti.

StoriaModifica

A Certain Magical IndexModifica

Saga di IndexModifica

Mikoto appare per la prima volta insieme a Tōma Kamijō. La notte del 12 luglio Mikoto viene importunata da alcuni teppisti del tutto ignari dei suoi poteri. Tōma assiste alla scena e si intromette per salvarla, ma finisce per cacciarsi nei guai. Mikoto incontra poco dopo Tōma su un ponte della Città-Studio e cerca di punirlo per essersi intromesso nei suoi affari. Tuttavia Tōma sopravvive grazie all'Imagine Breaker, e Mikoto lo considera per questo un rivale.

A differenza di Tōma, Mikoto non entrerà subito in contatto con Index.

Saga delle SistersModifica

Quando era piccola, Mikoto fu indotta con l'inganno dagli scienziati della città a dare la mappa del suo DNA, con il pretesto di trovare la cura per la distrofia muscolare di Duchenne. In realtà il loro obiettivo fu quello di creare le Sisters, cloni della stessa Mikoto prodotti in serie, create appositamente per il progetto "Level 6 Shift", data l'impossibilità di avere 128 Mikoto Misaka originali a disposizione. Il progetto fu lanciato in base ai calcoli del Tree Diagram, il super Computer della Città-Accademia. Secondo questi calcoli, Accelerator sarebbe diventato il primo Esper di livello 6 uccidendo Mikoto esattamente 128 volte, cosa che ha fatto ripiegare gli scienziati sulla creazione di 20.000 cloni della stessa Misaka, nettamente meno potenti ma proporzionali a 128 originali. Le azioni di Mikoto per fermare il progetto sono brevemente menzionati nel terzo romanzo e sviluppati in To aru kagaku no railgun. Disperata dal fallimento di tutti i suoi tentativi per fermare il massacro, arriva a pensare persino di lasciarsi uccidere da Accelerator per creare una variabile inaspettata nei calcoli, facendo così crollare il progetto. Tuttavia Tōma, spinto dal desiderio di aiutare la sua amica, riesce a sconfiggere Accelerator, dimostrando così l'invalidità del Tree Diagram. Ciò porta all'annullamento del progetto e le restanti 9969 sorelle superstiti vengono risparmiate.

Dopo la sconfitta di AcceleratorModifica

Dopo gli eventi del terzo romanzo, si sviluppano alla fine dei forti sentimenti romantici verso Tōma, ma non è in grado di esprimerli a causa delle sue insicurezze e alla moltitudine di altre ragazze interessate a lui. Anche se lei e Tōma tendono a litigare e a discutere, hanno in comune un rapporto amichevole. Durante la Festa dello Sport scommette con Tōma che se avesse vinto più gare lei in quella giornata lui avrebbe dovuto seguire i suoi ordini per un giorno intero. Alla fine, in quanto Tōma era impegnato a fermare i piani di Oriana Thompson, è lei a vincere la scommessa. Successivamente aiuta Tōma e Index a combattere mentre questi sono impegnati a battere Vento di Fronte.

Dalla battaglia di Avignone alla Stella Caduta di BetlemmeModifica

Durante gli eventi del 14° romanzo, lei chiama Tōma, che è in viaggio ad Avignone (Francia), che in quel momento sta combattendo contro Terra di Sinistra. Anche se il suo cellulare è danneggiato, Mikoto è ancora in grado di ascoltare ciò che accade e rimane scioccata quando sente da Terra di Sinistra che Tōma ha effettivamente perso tutti i suoi ricordi e che ha nascosto la verità ai suoi amici per tutto il tempo. Confusa, si confronta con lui quando torna alla Città Accademia nel 16° romanzo. Successivamente Mikoto supera la confusione iniziale per quanto riguarda la sua situazione e si rende conto di amarlo.

Riappare nel volume 20, quando, dopo aver appreso che la Russia potrebbe lanciare dei missili contro la Città-Accademia, vede Tōma in una diretta TV dalla Russia. Mikoto si dirige quindi la dirottando un jet delle Forze di invasione che aveva l'ordine di trovare e catturare Tōma. Dopo l'arrivo in Russia, lei e Misaka 10777 si dirigono verso una base militare nucleare per fermare il lancio dei missili.

Verso la fine del volume 22, lei cerca di salvare Tōma nella Stella Caduta di Betlemme ma lui rimane dietro per fermare un Arcangelo. Dopo la distruzione della Stella, va a cercarlo, ma trova solo la sua cinghia da cellulare. Dopo la Terza Guerra Mondiale, Mikoto torna alla Città-Studio, ma è in uno stato di depressione.

Shinyaku: To aru majutsu no indexModifica

Con la distruzione della stella caduta di Betlemme e la fine della terza guerra mondiale, Mikoto torna alla Città-Accademia, ma la morte di Tōma l'ha sconvolta. Nonostante questo, nuovi nemici aspettano di fare la loro comparsa.

AbilitàModifica

ElectromasterModifica

Come Electromaster, Mikoto può generare e manipolare l'energia elettrica, che utilizza per colpire con forti scosse elettriche shock gli avversari, per incidere sull'elettronica, come le reti di computer e i sistemi di sicurezza, e per aggrapparsi a superfici o manipolare le particelle di ferro attraverso l'elettromagnetismo. Mossa caratteristica di Mikoto è la sua capacità di sparare proiettili metallici, come delle monete, ad alta velocità distruttiva. Da qui deriva il suo soprannome "Railgun". Se è di cattivo umore, a volte rilascia quantità di elettricità pari al suo stress emotivo, che causano solitamente dei black-out o, in casi peggiori, dei veri e propri temporali.

Ad blocker interference detected!


Wikia is a free-to-use site that makes money from advertising. We have a modified experience for viewers using ad blockers

Wikia is not accessible if you’ve made further modifications. Remove the custom ad blocker rule(s) and the page will load as expected.

Inoltre su FANDOM

Wiki casuale